Tags : sofferenze

Abi: a gennaio sofferenze in calo a 25,9 miliardi

Le sofferenze nette (cioè al netto delle svalutazioni e accantonamenti già effettuati dalle banche con proprie risorse) a gennaio 2020 sono 25,9 miliardi di euro, in calo rispetto ai 33,6 miliardi di gennaio 2019 (-7,7 miliardi pari a -22,9%) e ai 59,4 miliardi di gennaio 2018 (-33,6 miliardi pari a – 56,5%). Rispetto al livello […]Read More

ABI: il rapporto tra le sofferenze nette e il totale

QUALITÀ DEL CREDITO Le sofferenze nette (cioè al netto delle svalutazioni e accantonamenti già effettuati dalle banche con proprie risorse) a dicembre 2019 si sono attestate a 27,5 miliardi di euro, in calo rispetto ai 31,9 miliardi di dicembre 2018 (-4,4 miliardi pari a -13,7%) e ai 64,1 miliardi di dicembre 2017 (-36,6 miliardi pari […]Read More

Banche: Unimpresa, da 487 grandi aziende 19 miliardi di sofferenze

Il rapporto dell'associazione sui 170,2 miliardi di finanziamenti non ripagati. Ad appena il 4,33% dei clienti (56.322 soggetti, sia imprese sia famiglie, su un totale di 1.301.545 clienti problematici) è riconducibile il 68,58% delle sofferenze bancarie (116,74 miliardi); 18,7 miliardi di sofferenze sono a carico di soli 487 soggetti, lo 0,04% del totale; sul 95,67% dei clienti (più di 1,2 milioni di soggetti), che hanno prestiti da 250 euro a 500.000 euro, pesa solo il 31,42% delle sofferenze (53,4 miliardi).Read More

Banche: Unimpresa, 70% delle sofferenze legato a grandi prestiti non

Il rapporto dell'associazione sui 183,1 miliardi di finanziamenti non ripagati. Ad appena il 4,54% dei clienti (59.255 soggetti, sia imprese sia famiglie, su un totale di 1.306.466 clienti problematici) è riconducibile il 69,94% delle sofferenze bancarie (128,09 miliardi); 21,9 miliardi di sofferenze sono a carico di soli 559 soggetti, lo 0,04% del totale; sul 95,46% dei clienti (più di 1,2 milioni di soggetti), che hanno prestiti da 250 euro a 500.000 euro, pesa solo il 30,06% delle sofferenze (55,04 miliardi).Read More