User experience design e ricadute sul business

 User experience design e ricadute sul business

user-experience-design-2

[dropcap]S[/dropcap]e per User Experience si intende l’esperienza complessiva che un utente fa nell’utilizzo di un sistema digitale (un portale, una app, uno strumento di lavoro), e se si parte dall’assunto che gli essere umani siano per natura portati a ripetere le esperienze positive e ad evitare quelle negative, allora si può dire senza dubbio che il design dello strumento in questione influisce sugli atteggiamenti e sulle scelte (anche di consumo) degli utenti.

Nello specifico, il grado di usabilità di una interfaccia (inteso come combinazione di efficienza, efficacia e piacevolezza) influisce in modo diretto su:

–          L’efficienza delle persone nello svolgere i loro compiti lavorativi

–          La soddisfazione degli utenti nello svolgere attività lavorative o esperienze di fruizione di servisti/acquisto di prodotti

–          La riduzione dei tempi di apprendimento all’uso, e quindi dei costi di assistenza

–          La propensione degli utenti a ripetere l’esperienza

Tali benefici sono misurabili a diversi livelli di complessità in termini di:

–          Dati dal portale (Web Metrics): statistiche di base che riguardano il traffico sul portale, il numero e la frequenza delle visite ripetute, le transazioni, la durata media delle sessioni, i task completati ecc.

–          Dati sugli utenti (Behavior Metrics):  ripetendo le analisi sul traffico web su più periodi di tempo, si possono individuare tendenze o cambiamenti nei comportamenti degli utenti, che costituiscono indicatori significativi della user experience. Tali dati includono tassi di completamento dei task, tassi di conversione, incrementi…

–          Indicatori finanziari (Value Metrics): quantificano il valore di uno specifico comportamento degli utenti, e sono espressi in termini di entrate o di valore del cliente.

–          Indicatori di produttività (o di risparmio): il miglioramento della User Experience può influire positivamente sul flusso di vendita/sulla produttività di un’azienda, ma senza dubbio comporterà una importante riduzione dei costi (di manutenzione, di assistenza agli utenti, di aggiornamento e apprendimento…)

In questo contesto la valutazione approfondita di BSD in termini di usabilità e user experience, condotta da parte di esperti, è in grado di mettere in evidenza:

–          Le principali violazioni (se presenti) in termini di usabilità dello strumento

–          I punti di forza – eventualmente da potenziare

–          Una serie di azioni di “quick win”: interventi migliorativi rapidi e poco dispendiosi, che possono però dare benefici immediati

–          Un piano di intervento più strutturato di re-design della User Experience

Il designer della User Experience, responsabile del design visuale e dell’interazione fra utente e sistema attraverso tutto il ciclo di vita del sistema, dalla definizione e raccolta di requisiti alla produzione dei documenti finali di design, è il professionista in grado di garantire la valutazione del sistema e di delineare le linee di indirizzo per la risoluzione delle criticità.

Gli esperti di analisi e ricerca utente lavorano a stretto contatto con i designer della User Experience e garantiscono una profonda comprensione dei bisogni e delle aspettative degli utenti attraverso l’analisi di dati qualitativi e quantitativi. I dati raccolti forniscono la base per quelle intuizioni che possano essere tradotte in progettazione di servizi e strumenti per perseguire gli obiettivi di business.

Il team di design struttura quindi il progetto utilizzando metodologie consolidate quali interviste e focus group, online user surveys, Usability Test (tradizionale e online), test di concept e metodi di Participatory Design (Diary/Camera Studies e Future Workshop). La base di conoscenza prodotta consente di definire i requisiti e gli scenari/use case, con attività di storyboarding e sviluppo di personas fino al design incentrato sull’utente, il visual design e la prototipazione.

I designer della User Experience di BSD hanno le competenze, l’esperienza e la sensibilità di integrare i requisiti dell’utente, i requisiti dell’applicazione, i vincoli di accessibilità e di usabilità in una interfaccia visuale e in un modello di interazione (altrimenti detto “esperienza dell’utente”) il più possibile uniforme e integrato.

A loro compete lo sviluppo di uno “stile” visuale e interattivo che possa allo stesso tempo caratterizzare l’applicazione Web (dotandola di caratteri distintivi e nel caso di una serie di prodotti, costruendo il family feeling) e garantire il raggiungimento efficace degli obiettivi dell’utente.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.bsdesign.eu o scrivere a info@bsdesign.eu

Alessandro Pollini

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.