Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Valorizzazione degli intangibles aziendali: confronto tra imprese, professionisti e Agenzia delle Entrate sul Patent Box

Come valorizzare gli intangibles, ovvero quell’insieme di beni immateriali (brevetti, ma non solo) che costituiscono una delle grandi potenzialità di sviluppo e crescita del sistema industriale e produttivo delle imprese italiane, alla luce della nuova disciplina Patent Box.  Si tratta di un regime di tassazione agevolata per i redditi derivanti dall’utilizzo diretto o indiretto di alcune tipologie di asset intangibili, su cui anche le imprese del triveneto investono significative risorse.

Su questo nuovo istituto e, soprattutto, su quali suggerimenti occorre adottare nella fase di ruling con l’Agenzia delle Entrate alla luce della recente Circolare dell’Agenzia delle Entrate n.11/E del 7 aprile 2016, lo studio Mercanti Dorio e Associati, in collaborazione con Bugnion S.p.A, ha organizzato il convegno “Patent Box: come la detassazione degli utili derivanti dagli intangibles diventa un vantaggio competitivo” che si svolgerà Giovedì 19 maggio 2016 dalle ore 15.30 alle ore 18.30 a Verona, presso la sede dello Studio in  vicolo Pietrone 1/b, Sala Giambattista Rossi.

Esperti del settore IP e della fiscalità di impresa, provenienti dall’ambito accademico e professionale, approfondiranno gli aspetti salienti legati alla qualificazione, proprietà, valutazione dei diritti di proprietà intellettuale, all’incrocio con la normativa del transfer pricing e ai vincoli posti dalla Amministrazione Finanziaria.

Interverranno ai lavori, presieduti e coordinati Prof. Silvano Corbella, Università degli Studi di Verona, la Dott. Sara Di Donato – Agenzia delle Entrate – Direzione Centrale Normativa e la Dott. Roberta Cucciniello – Agenzia delle Entrate – Direzione Centrale Accertamento; l’Ing. Marco Lissandrini, Bugnion S.p.A, la Dott. Ada Imperadore, il Dott. Emanuele Dorio e il Dott. Giovanni Mercanti, Mercanti Dorio e Associati.

Particolare attenzione sarà posta anche sulle modalità operative della disciplina, quali le procedure di calcolo del reddito agevolabile, la determinazione del nexus ratio per le spese di ricerca e sviluppo, i costi e le tempistiche per la dotazione di adeguati sistemi di tracking & tracing nella contabilità aziendale, la procedura di ruling con l’Agenzia delle Entrate.

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.