Varese, contributi per i brevetti

 Varese, contributi per i brevetti

brevetto

[dropcap]L[/dropcap]a Camera di Commercio di Varese stanzia 50mila euro per erogare contributi a fondo perduto a disposizione delle imprese varesine nei processi di innovazione e nell’interazione tra ricerca e brevettazione.
Le risorse ricevute potranno essere spese nei “Centri erogatori di servizi” selezionati da Regione Lombardia tramite il sistema per l’innovazione “QuESTIO”.

Il bando si rivolge alle micro, piccole e medie imprese della provincia di Varese.

Il contributo, concesso applicando le disposizioni previste dal regime de minimis, è pari a:

  • 5.000,00 euro per la valorizzazione economica dei brevetti. Investimento minimo di 10.000,00 euro;
  • 2.000,00 euro per le attività di ricerca esplorativa e consulenza per il deposito (escluse le tasse di deposito, i bolli e i diritti di segreteria). Investimento minimo di 4.000,00 euro.

Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 7 maggio 2014 e fino al 31 agosto 2015 per:

  • servizi di ricerca esplorativa
  • consulenza sulla valorizzazione economica di un brevetto
  • accompagnamento e consulenza per il deposito del brevetto nazionale

La domanda di contributo deve essere compilata e trasmessa mediante procedura telematica dal 3 novembre 2014 al 3 febbraio 2015.

Per maggiori informazioni

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.