Veneto, agevolazioni per le imprese agricole

 Veneto, agevolazioni per le imprese agricole

La Regione Veneto intende agevolare le imprese agricole attraverso interventi volti ad attivare un meccanismo di credito agevolato che supporti l’azienda nella gestione ordinaria della propria attività economica.

L’importo destinato al finanziamento del presente programma è quantificato in 784.184,53 euro.

Il prestito di conduzione che può beneficiare dell’aiuto non può essere inferiore a 10.000 euro per azienda, mentre l’importo massimo non potrà superare quello calcolato forfetariamente.

L’aiuto finanziario regionale è erogato sotto forma di concorso sugli interessi a fronte di un prestito della durata massima di 12 mesi ed è fissato fino a un massimo di 2.500 euro.

Possono usufruire dell’aiuto de minimis le imprese agricole, attive nella produzione primaria di prodotti agricoli, che:

  • siano condotte da imprenditore agricolo, iscritto alla gestione previdenziale agricola INPS in qualità di coltivatore diretto;
  • conducano un’azienda, in Veneto, con dimensioni di almeno 3 unità di dimensione economica (UDE) in zona montana e 10 UDE nelle altre zone;
  • siano iscritte al registro delle imprese presso la C.C.I.A.A.;
  • siano iscritte all’Anagrafe regionale del Settore primario;
  • non rientrino nella categoria delle imprese in difficoltà, come definite dalla normativa comunitaria;
  • sottoscrivano la dichiarazione sugli aiuti de minimis ricevuti nell’arco di tre esercizi fiscali (esercizio in corso e nei due precedenti).

Le imprese agricole in possesso dei requisiti possono presentare, presso gli Sportelli Unici Agricoli di AVEPA competenti per territorio, domanda per l’agevolazione sul prestito di conduzione per l’annata agraria 2013 – 2014.

Scadenza per la presentazione delle domande: 28 febbraio 2014.

Per maggiori informazioni.

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.