Una redazione di oltre 100 collaboratori, esperti delle tematiche che stanno a cuore alle imprese

Veneto e giovani: incentivi per lo sviluppo imprenditoriale

Sono pari a 1,5 milioni di euro, le risorse messe a disposizione dalla Regione Veneto, per sostenere le imprese avviate da giovani.

Il “Bando per l’erogazione di contributi alle Pmi giovanili–Anno 2020“ intende sviluppare in particolar modo le micro, piccole e medie imprese del territorio, tramite un contributo a fondo perduto pari al 30% della spesa ammessa, fino a un massimo di 51mila euro.

Requisiti basilari per presentare domanda sono:

  1. Le imprese beneficiarie devono essere iscritte al Registro Imprese alla data del 29 febbraio 2020, con sede nella regione Veneto;
  2. Le realtà imprenditoriali devono rientrare nei settori di riferimento manifatturiero, artigianato, commercio e servizi.

Inoltre, i titolari delle aziende devono essere under35 (per le società e le cooperative, almeno il 60% dei soci o i due terzi del capitale sociale devono avere età compresa tra i 18 e i 35 anni).

Le spese ammesse devono essere sostenute a partire fra il primo gennaio e il 10 dicembre 2020 e riguardano le seguenti tipologie di investimento:

  • Macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature nuove;
  • Arredi nuovi;
  • Negozi mobili per le attività di commercio su aree pubbliche;
  • Mezzi di trasporto a uso interno/esterno aziendale;
  • Onorario del notaio per la costituzione di società;
  • Programmi informatici/sito web.

Non può essere mai superato l’importo massimo di spesa pari a 170mila euro.

Lo sportello per la compilazione della domanda online aprirà dal 24 febbraio al 4 marzo 2020 e la stessa potrà essere presentata fra il 10 e l’11 marzo prossimi.

Fonte: cliclavoro

Redazione

Redazione

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.