Zona Franca Urbana di Genova: c’è ancora tempo fino al 20 giugno per le domande

 Zona Franca Urbana di Genova: c’è ancora tempo fino al 20 giugno per le domande

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato alle ore 12:00 del 20 giugno 2019 i termini per presentare le domande per ottenere le agevolazioni fiscali e contributive previste per la Zona Franca Urbana – ZFU – di Genova.

Istituita in seguito al crollo del Ponte Morandi, la ZFU di Genova è un incentivo gestito dal MiSE con l’assistenza tecnica di Invitalia. Prevede la concessione di agevolazioni attraverso esenzioni fiscali e contributive in favore di impresetitolari di reddito di lavoro autonomo che svolgono la propria attività o che la avviano nella Zona Franca Urbana di Genova entro il 31 dicembre 2019.

La Zona Franca Urbana comprende i comuni di Campomorone, Ceranesi, Mignanego, Sant’Olcese e Serra Riccò, i Municipi Valpolcevera, Centro Ovest, Centro Est, Medio Ponente e Ponente del Comune di Genova.

Invitalia supporta la Direzione generale Incentivi alle Imprese del Ministero dello Sviluppo Economico nella gestione dell’incentivo, a partire dalla realizzazione della una piattaforma informatica che ha automatizzato tutte le fasi previste dall’incentivo, dall’invio on line della domanda alla concessione delle agevolazioni.

Per presentare la domanda è attivo uno sportello digitale.

Le risorse disponibili, al netto degli oneri per la gestione degli interventi, ammontano a:

  • 9.900.000,00 euro per il 2018
  • 49.500.000,00 euro per il 2019
  • 49.500.000,00 euro per il 2020

Per saperne di più

Redazione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.